• A una settantina di chilometri a nord di Cosenza, su un rilievo roccioso si trova la cittadina di Saracena, meta ideale per chi ama fare delle passeggiate circondato dalla natura.

  • Dopo la morte di Giorgio Castriota Skanderbeg, alcuni gruppi di albanesi in fuga dai turchi arrivarono in Calabria. Qui nel 1471, fondarono molte comunità tra cui Civita , nota anche come il Paese del Ponte del Diavolo.

  • A una settantina di chilometri a nord di Cosenza, su un rilievo roccioso si trova la cittadina di Saracena, meta ideale per chi ama fare delle passeggiate circondato dalla natura.

  • La città di Paola dista da Cosenza solo quarantuno chilometri e rappresenta un affaccio importante sulle coste del mar Tirreno. Paola è uno dei centri più rinomati per il turismo religioso e i pellegrinaggi che portano i visitatori fedeli a vedere il rinomato santuario di San Francesco e, nel centro storico, la casa natale del Santo

  • Dopo la morte di Giorgio Castriota Skanderbeg, alcuni gruppi di albanesi in fuga dai turchi arrivarono in Calabria. Qui nel 1471, fondarono molte comunità tra cui Civita , nota anche come il Paese del Ponte del Diavolo.

  • Amendolara è una realtà del cosentino in continua evoluzione e scoperta. Solo qualche mese fa le piogge invernali hanno portato a una nuova scoperta che ha arricchito il patrimonio archeologico: in località san Nicola sono emerse tracce di un’antica fornace.

  • Amendolara è una realtà del cosentino in continua evoluzione e scoperta. Solo qualche mese fa le piogge invernali hanno portato a una nuova scoperta che ha arricchito il patrimonio archeologico: in località san Nicola sono emerse tracce di un’antica fornace.

  • Dopo la morte di Giorgio Castriota Skanderbeg, alcuni gruppi di albanesi in fuga dai turchi arrivarono in Calabria. Qui nel 1471, fondarono molte comunità tra cui Civita , nota anche come il Paese del Ponte del Diavolo.

  • A una settantina di chilometri a nord di Cosenza, su un rilievo roccioso si trova la cittadina di Saracena, meta ideale per chi ama fare delle passeggiate circondato dalla natura.

  • La città di Paola dista da Cosenza solo quarantuno chilometri e rappresenta un affaccio importante sulle coste del mar Tirreno. Paola è uno dei centri più rinomati per il turismo religioso e i pellegrinaggi che portano i visitatori fedeli a vedere il rinomato santuario di San Francesco e, nel centro storico, la casa natale del Santo