Fuscaldo

Last Updated: Luglio 2, 2024By Tags: , ,

Fuscaldo (CS)

Fuscaldo, comune della provincia di Cosenza, si estende lungo la Catena Costiera fino a lambire il Mar Tirreno. Il centro storico, posto in collina a 350 metri s.l m., mantiene l’imponenza e il carattere di un paese con più di 1500 anni di storia. Tra le sue strade e i suoi vicoli – vineddre – ci si imbatte negli antichi palazzi che, per la varietà di archi, balconi, scalinate, portali, testimoniano i diversi stili architettonici che si sono avvicendati nel tempo. Fuscaldo è noto per i portali tufacei che, ancora oggi, impreziosiscono palazzi gentilizi e case comuni, con un vasto campionario di elementi decorativi che rappresentano il percorso artistico della scuola degli scalpellini fuscaldesi. Famosi anche gli ebanisti le cui opere arredano le numerose chiese presenti sul territorio e la cui fama si è estesa anche fuori regione. La maestosa Piazza Indipendenza, sulla quale si affacciano i campanili della Chiesa Matrice dedicata al culto di San Giacomo Maggiore Apostolo e della Chiesa dell’Immacolata, offre l’occasione per godere del panorama che domina il paese sottostante e abbraccia la costa tirrenica da nord a sud. Dalla piazza, in uno dei tanti percorsi che portano alla parte più antica del paese, si giunge alla casa di Vienna da Fuscaldo, madre di San Francesco di Paola, protettore della Calabria. Entrando nel paese, a metà strada dell’imponente salita che porta alla sua parte più antica, è possibile osservare l’Arco della Croce o Porta Marina, risalente al 1600. L’Arco, conservato in buone condizioni, rappresenta la porta meridionale di accesso al paese, posta sulla terza cinta feudale delle quali sono ancora visibili alcuni resti. L’arte, però, rappresenta anche il presente di Fuscaldo. In particolare, ne è testimonianza il presepe artistico stabile allestito nella sede del vecchio Municipio, realizzato dall’Associazione Amici del Presepe. Si tratta di un grandioso presepe di stile napoletano, la cui particolarità è data dalla trasposizione in personaggi dei cittadini d Fuscaldo, con le loro proprie espressioni e caratteristiche o nello svolgimento del loro lavoro. L’arte presepiale è così radicata da aver dato vita alla manifestazione Borgo dei presepi, giunta alla seconda edizione, durante la quale, dall’8 dicembre al 6 gennaio, è possibile visitare decine di presepi artistici messi in mostra in Chiese, antichi palazzi e vecchie botteghe, ascoltando ottima musica e gustando le specialità enogastronomiche del paese. Fuscaldo è anche un rinomato centro turistico balneare, con un borgo marinaro, oggi ritornato al suo splendore, che ha mantenuto intatto il suo spirito e le sue antiche tradizioni marinare. Al mare, alla pesca e ai suoi pescatori sono dedicati degli splendidi murales che adornano il cuore di Fuscaldo marina. Prodotto identitario di questo centro sono le “alici di Fuscaldo”, famose ben oltre i confini regionali, che hanno recentemente ricevuto il riconoscimento di prodotto a Denominazione Comunale d’Origine (De.C.O.). E le alici sono protagoniste di un Festival, divenuto un appuntamento fisso nel panorama degli eventi estivi calabresi, che sul finire di luglio richiama turisti da ogni parte di Italia per godere degli spettacoli, della musica e delle ricette che vedono le alici protagoniste. Il territorio fuscaldese è tale da rendere possibile passare dal mare alla montagna in meno di un’ora. E qui, percorrendo uno dei tanti sentieri riscoperti, tracciati e resi nuovamente fruibili dai volontari del Gruppo Escursionisti Fuscaldo, è possibile immergersi nel silenzio e godere della bellezza della montagna in tutta sicurezza.

Per informazioni e/o visite guidate
potete contattare la Pro Loco di Civita
Presidente Flavia D’Agostino – Cell. 339.2626811

ultimi video

Potrebbero Piacerti Anche